I migliori luoghi della Sicilia da visitare

La Sicilia è la più grande isola italiana, quindi le opzioni su cosa visitare possono essere quasi infinite. È una terra antica che vanta una serie di curiosi siti archeologici, spiagge popolari, diversi arcipelaghi e isolotti. La Sicilia è un luogo visitabile in qualsiasi momento dell’anno, grazie ad un perfetto mix di clima mite, storia, buona cucina, vivace vita notturna e una calda atmosfera.

Siracusa e Ortigia

Siracusa è una splendida cittadina nell’angolo sud-est dell’isola. Può essere divisa in due zone diverse: l’isola di Ortigia, collegata alla terraferma da una breve passerella, e la città di Siracusa. Ortigia, conosciuta anche come Città Vecchia, è un luogo piacevole per passeggiare, e gran parte del fascino dell’isola risiede nel girovagare per gli stretti vicoli medievali. Siracusa è stata la più importante città greca per un lungo periodo e si può ammirare il suo passato antico visitando la sua area archeologica, ricca di monumenti, tra cui templi, un teatro, un anfiteatro e una necropoli. Siracusa ospita l’antico Teatro Greco, dove è possibile assistere alle tragedie greche che si tengono una volta l’anno (tra Maggio e Luglio).

Cefalù

Questo è un posto molto pittoresco, con le sue barche colorate ormeggiate al molo sempre calmo e tranquillo.

Cefalù è diventata una popolare località balneare. Con la sua spiaggia sabbiosa e i suoi vicoli medievali, il posto è decisamente grazioso e abbastanza affollato, soprattutto in alta stagione. Cefalù merita una sosta per ammirare il panorama dal porto vecchio e dal molo e passeggiare per i suoi vicoli pieni di negozi e ristoranti. Se avete tempo, dovreste anche visitare la cattedrale normanna di Cefalù, l’edificio più importante della città.

Dalla cima della rocca di Cefalù, potrete ammirare la scogliera che domina la città e offre una vista spettacolare.

Ragusa

L’attività migliore da fare a Ragusa è passeggiare, serpeggiare lungo i caratteristici vicoli di Ragusa Ibla o salire per i gradini verso la città alta e godersi la grande e classica vista su Ibla. Questa è una città invitante per un’attività ancora più piacevole: un buon drink al tavolo di un caffè sulla bella piazza di fronte al Duomo, un gelato al gusto di vino, una splendida cena in uno dei piccoli ristoranti della città o una passeggiata nel parco. Potrete alloggiare all’interno di incantevoli hotel e bed & breakfast con vista sul mare, come A casa di nonna Emma.

Taormina

Taormina viene soprannominata “la Perla di Sicilia”. Questa città è famosa in tutto il mondo per il magnifico panorama che offre sulla pianura di Catania, l’Etna e l’Isola Bella. È una delle città più turistiche della Sicilia, quindi è meglio andare fuori stagione per sfruttare al meglio il vostro soggiorno.

Se avete deciso di visitare la costa orientale della Sicilia, è una destinazione da non perdere. Taormina ospita inoltre un piccolo teatro greco, visitabile anche con una guida che vi fornirà le informazioni sulla sua storia e quella della città. Un luogo da visitare se vi trovate a Taormina è la Chiesa della Madonna della Rocca, raggiungibile solo dopo aver salito 300 pittorici gradini.

Catania

Situata ai piedi dell’imponente Etna e affacciata sul mare, si trova la città di Catania. Fu fondata dai Greci nel 729 a.C. e ha una ricca storia in termini di patrimonio culturale. Quasi interamente ricostruita nel XVIII secolo, dopo che il terremoto la distrusse nel 1693, oggi appare splendida nel suo stile barocco siciliano. Via Etnea è la strada principale della città  che collega Piazza Duomo ai piedi dell’Etna, l’immenso vulcano che getta la sua ombra su Catania. Passando da Piazza Duomo, è possibile passare da Piazza Università, dove si trova la  Facoltà di Lettere e Filosofia, e Piazza Stesicoro, una delle piazze più vivaci di Catania. Non c’è modo migliore per vedere la bellezza di Catania che camminare su questa strada.