Costruzione di case sostenibili: le caratteristiche e i materiali

È sempre più diffusa la consapevolezza sulla sostenibilità ambientale. Tutto ciò si riflette su vari aspetti, compreso quello che interessa il mercato delle case. Sempre più italiani infatti tendono ad acquistare case ecosostenibili. Si tratta di immobili che vengono costruiti e che possono essere gestiti in modo green. Sono molti i fattori che contribuiscono a rendere una casa “verde”, a partire per esempio dai materiali che si scelgono per la realizzazione, per finire con quegli interventi fondamentali, come per esempio l’isolamento termico. In questo modo chi abita in casa ha la possibilità di ridurre i consumi, dando una mano concreta al rispetto dell’ambiente e pagando di meno anche per quanto riguarda le utenze energetiche dell’abitazione.

Le caratteristiche delle case ecosostenibili

Le case realizzate da Passacqua sono fatte in modo da rispettare tutte le caratteristiche fondamentali delle case ecosostenibili. Ma di che cosa si tratta e quali sono i fattori che rendono una casa eco a tutti gli effetti? Soffermiamoci di più su questo aspetto.

Alla base ci deve essere tutta una visione completamente diversa rispetto alla realizzazione di case “tradizionali”. Ciò che conta è che l’impronta ecologica si senta in tutte le parti in cui è possibile metterla a punto.

Anche il modo di costruire dovrebbe essere cambiato e si dovrebbe puntare ad un minore impatto ambientale. Innanzitutto l’immobile deve essere progettato e costruito in maniera particolarmente armoniosa con l’ambiente circostante.

Da questa concezione possono sorgere anche delle specifiche esigenze estetiche, che rappresentano degli aspetti importanti. Tuttavia, come ci dimostrano le aziende di qualità che si occupano di costruzioni, l’aspetto estetico non va sacrificato, perché è possibile coniugare l’estetica con la sostenibilità e la responsabilità ambientale.

Per essere al 100% green una casa deve essere autonoma nella produzione di gas e luce e deve rivolgersi anche alla possibilità di considerare l’importanza dell’utilizzo delle fonti di energia rinnovabile. A questo scopo si possono adottare varie soluzioni, come l’installazione di un impianto fotovoltaico, per sfruttare l’energia pulita che deriva dal sole.

Inoltre è fondamentale scegliere elettrodomestici di classe energetica A+++, che sono più efficienti e contribuiscono a ridurre i consumi.

La scelta dei materiali ecosostenibili

Come abbiamo già spiegato, è molto importante riuscire a poter scegliere i materiali più ecologici e più ecosostenibili per la costruzione degli immobili. Infatti i materiali sono importanti perché possono contribuire ad ottenere un livello di isolamento termico più efficiente e sono quelli che possono avere una parte importante nel ridurre o aumentare l’inquinamento nella fase di costruzione di una casa.

Sarebbe importante quindi che la ditta di costruzioni che si occupa della realizzazione di un immobile tenesse presente bene quali materie prime utilizzare. L’ideale sarebbe impiegare materie prime presenti già nell’ambiente, che indiscutibilmente portano a ridurre l’impatto ambientale.

Tra i materiali più utilizzati per costruire case green sicuramente troviamo il legno. Quest’ultimo è un materiale già presente in natura che ha alcune caratteristiche impareggiabili, come la flessibilità e la resistenza.

Il legno può essere utilizzato per costruire pavimenti, per le rifiniture e per altri dettagli. Naturalmente ci si deve accertare anche della provenienza di questo materiale, perché è essenziale utilizzare soltanto prodotti che provengono da foreste a crescita controllata, in modo da non determinare opere di deforestazione.

Ci sono poi molte altre materie prime che riducono l’impatto ambientale. Per esempio si potrebbe utilizzare la pietra naturale, che spesso viene utilizzata, oltre che per i pavimenti, anche per la costruzione di mobili. Poi possiamo ricordare in questo senso, come materie prime green, anche il sughero e la lana di roccia, che hanno ottime capacità isolanti. Una certa attenzione va data per una casa ecologica anche alle superfici in vetro, importante per permettere alla luce del sole di entrare, in modo da ridurre il consumo di elettricità.