Come scegliere i giusti sanitari del proprio bagno

Scegliere i sanitari giusti è fondamentale per determinare lo stile del bagno e adattare le altre componenti. Che si tratti della realizzazione di un nuovo bagno o di una ristrutturazione, i sanitari rappresentano la base attorno alla quale sviluppare le idee successive, e abbinare rubinetteria e arredi. Come orientarsi fra la gamma di modelli e forme disponibili? Come scegliere i giusti sanitari del proprio bagno? Premesso che il bagno perfetto è quello che asseconda gusto e spazio disponibile, ecco alcuni consigli per fare la scelta giusta.

Sanitari quali scegliere

L’ampia scelta dei modelli di sanitari permette di optare per quelli più adatti in base a disposizione e allo stile a cui ci si vuole ispirare. I modelli fra cui scegliere sono i seguenti:

Sanitari sospesi

Questa tipologia di sanitari lascia a vista il pavimento e rende più semplice la pulizia dell’ambiente. L’effetto di leggerezza ha reso questa soluzione fin da subito come una delle più apprezzate, soprattutto perché consente di dare movimento e dinamicità al bagno. Inoltre, non essendo appoggiati a terra, danno anche un senso di maggiore ampiezza e si rivelano un’ottima scelta per i bagni di spazio ridotto. La presenza dello scarico a parete assicura una maggiore silenziosità delle tubazioni.

Sanitari filomuro

Questa tipologia di sanitari è una via di mezzo tra quelli sospesi e quelli tradizionali a pavimento. Infatti, anche se hanno scarico a terra vengono fissati a muro e quindi non presentano spazio dietro al sanitario. La perfetta aderenza al muro facilita le operazioni di pulizia e  garantisce maggiore igiene. I sanitari hanno un design semplice e moderno e visto il minimo ingombro sono ideali per i bagni piccoli.

Sanitari a terra

Questa tipologia di sanitari corrisponde ai modelli classici, in genere di dimensioni più ingombranti, adatti per bagni tradizionali e di ampie dimensioni. Sono comunque largamente utilizzati perché sono più economici, possono avere anch’essi scarico a muro o a pavimento e la cassetta dell’acqua può essere posizionata più in alto oppure incassata nel muro. A volte il vaso può anche avere la cosiddetta cassetta a zaino posta all’esterno della parete e sopra il wc. Facili da montare, questi sanitari vengono generalmente fissati al pavimento con i tasselli.

Materiali e colori quali scegliere

La ceramica è indubbiamente il materiale più ricercato nella scelta dei sanitari, ma ad oggi esistono anche delle resine composte di ottima qualità che hanno uno splendido effetto finale. Per quanto riguarda i colori il bianco è senza dubbio un must per un bagno classico, ma sono tornati di moda anche i sanitari colorati.

Fra le proposte di ultimo grido troviamo il colore champagne, ma sono di tendenza anche sfumature pastello molto eleganti e raffinate che creano un bell’effetto con elementi d’arredo scelti ad hoc. Anche la scelta della finitura è importante e si può optare per quella lucida oppure per quella opaca, a seconda delle preferenze.

Alla fine, la scelta non è poi così complicata, basta stendere un progetto che racchiuda spazio, stile ed esigenze per trovare la soluzione giusta.