Come costruire una piscina in casa: tipologie, manutenzione e costruzione

Se avete a disposizione un bel giardino che volete sfruttare al massimo durante l’estate, potete scegliere di far costruire una piscina per rinfrescarvi e nuotare un po’ nella riservatezza di casa vostra.

In questo articolo vi parliamo dei tipi di piscine e degli aspetti da considerare a riguardo.

Piscina interrata

La prima struttura che analizziamo insieme è quella della piscina interrata, chiamata anche piscina in muratura. Questa tipologia di piscina prevede una struttura fissa che non ha bisogno di essere smontata o svuotata nei mesi di inutilizzo, nemmeno in inverno. Ovviamente, potrete utilizzarla quando vorrete, temperature permettendo.

Sebbene internet proponga molti tutorial per costruire una piscina interrata fai-da-te, questo è un procedimento sconsigliato in quanto può portare diversi pericoli. Infatti, non è sufficiente scavare, mettere dei mattoni, ricoprire di cemento e impermeabilizzante, ma molto più complicato. Per realizzare una piscina interrata avrete bisogno delle autorizzazioni burocratiche da richiedere nel vostro Comune, impianti per il riciclo dell’acqua e diverse valutazioni tecniche che verifichino la corretta resistenza del terreno. Per questo, è opportuno affidarsi ad un’azienda del settore se volete una piscina interrata nel vostro giardino.

Piscina fuori terra

Come secondo tipo di piscina che potete scegliere per casa vostra troviamo quella fuori terra, molto diversa rispetto a quella interrata.

A differenza della prima, la piscina fuori terra si rivela decisamente più economica, in quanto la sua struttura si appoggia al suolo e la costruzione non prevede alcun costo di scavo, mentre quelli di montaggio saranno comunque ridotti. Inoltre, se decidete di far costruire una piscina fuori terra ciò non significa apportare modifiche alla proprietà. Quindi, in questo caso non sarà necessario chiedere autorizzazioni o permessi che a volte arrivano dopo mesi e mesi.

Se volete una piscina fuori terra vi basterà scegliere il modello, ordinarlo e farlo montare. L’installazione sarà piuttosto veloce e facile, ma per scegliere il modello di piscina dovrete prestare attenzione alla manutenzione richiesta e se il modello necessita di essere smontato in inverno.

Piscina con copertura

Un altro elemento da prendere in considerazione se state pensando di far costruire una piscina a casa vostra è l’eventuale copertura della stessa.

La copertura della piscina si rivela molto utile per diversi motivi, tra cui per proteggerla dagli agenti atmosferici, dai rifiuti o dalle foglie ed erbacce che potrebbero finire all’interno, ma anche come garanzia di sicurezza per i tuoi figli, specialmente se sono piccoli o non sanno nuotare bene.

L’importante per quanto riguarda la costruzione di una piscina è scegliere un’azienda seria e affidabile con professionisti esperti che la montino a dovere, assicurandosi che sia tutto in regola. Molto spesso, le aziende che si occupano di costruzione della piscina a Bologna svolgono anche i servizi di ristrutturazione e manutenzione della stessa, di cui parliamo proprio qui di seguito.

Manutenzione e ristrutturazione della piscina

Nel momento in cui si vuole avere una piscina a casa, è necessario pensare anche alla manutenzione della struttura. Infatti, in base al modello di piscina che avete scelto saranno necessarie operazioni di manutenzione più o meno grandi.

Ad esempio, per la piscina fuori terra bisogna pensare principalmente all’igiene e alla pulizia dell’acqua per evitare che l’acqua diventi torbida e che ci galleggino foglie e insetti vari. Per evitarlo, serve un impianto di filtrazione dell’acqua anche nella piscina fuori terra, anche se è una struttura più piccola rispetto a quella interrata.

Per quanto riguarda invece la ricostruzione della piscina, questa è un’opzione valida quando quella che avete già non vi piace o non vi soddisfa più, ma non volete affrontare le spese di costruzione di una nuova struttura. Infatti, scegliere di ristrutturare la piscina è molto più conveniente rispetto a distruggere quella già esistente e costruirne una nuova da zero.